1025363_1289053297846422_4955464875038668086_o

11 Mar PRESENTATO IL PROGETTO DESPAR – PLAY THE SCHOOL

Si è tenuta ieri sera presso la sala “Giovani Soci” della Cassa Rurale di Trento, la conferenza di presentazione del nuovo progetto targato Despar e Palladium.

Play The School è stato presentato da chi ha contribuito alla sua creazione e da chi sarà impegnato nel portare il progetto all’interno delle scuole Trentine. 

Alessandro Coser direttore generale di Palladium ha raccontato e spiegato alla platea da dove derivi la nascita del progetto e come quest’ultimo sarà strutturato scuola per scuola, con incontri mirati non solo agli studenti ma anche ad insegnanti e famiglie. “Attraverso l’intervento nelle scuole di esperti in ambito pedagogico, psicologico e sportivo si vogliono favorire delle riflessioni, ampliare delle visioni e soprattutto fornire degli strumenti pratici e teorici su come possa essere possibile coniugare lo sport con la scuola” .

Intervento fondamentale anche da parte di Robert Hillebrand che in rappresentanza del gruppo Despar ha motivato il forte sostegno dell’azienda per questa iniziativa e per il rapporto tra giovani e sport, fondamentale per lo sviluppo di una vita sana ed equilibrata.

Parole interessanti ed accattivanti quelle utilizzate dal responsabile scientifico del progetto il Dott. Paolo Crepaz che citando alcune biografie di atleti eccezionali ha reso al pubblico in sala l’importanza della cultura per un atleta, per la crescita sportiva ma soprattutto umana, per essere una persona completa anche fuori dai campi di gioco. Nella stessa direzione sono andate le parole di Paola Bertotti, psicologa del progetto, che ha fornito una serie di dati sull’importanza dello sport per la formazione.

Molto importanti sono state le parole dell’assessore comunale allo sport Andrea Robol che fin da subito, insieme all’assessore all’istruzione Chiara Maule hanno creduto nel progetto ed ha raccontato l’importanza di perseguire degli obiettivi e di renderli concreti e realizzabili, complimentandosi con tutto lo staff Palladium.

In chiusura moltissimo interesse c’è stato per l’intervento di Giordano Benedetti, atleta di punta del panorama sportivo Trentino e atleta di riferimento per portare il progetto all’interno degli istituti scolastici. Giordano ha raccontato al meglio la sua visione del rapporto scuola-sport e di come si possano risolvere molti contrasti tra questi due mondi, apparentemente distanti ma allo stesso tempo molto legati tra loro.

Palladium Management e Despar ringraziano tutti i presenti, chi è intervenuto e chi ha contribuito allo sviluppo di quello che vuole essere un progetto importante per il nostro territorio, che mira concretamente al raggiungimento di obiettivi concreti e tangibili.